Posted on: 10 Dicembre 2020 Posted by: Apito & Scana Comments: 0
routine di coppia

Un problema che attanaglia la maggior parte delle coppie è, senza alcun dubbio, la ripetitività degli accadimenti quotidiani, quella che, in altre parole, viene definita la “routine di coppia”. Tutti i giorni, ogni coppia ripete pedissequamente qualsiasi cosa: dallo svegliarsi per recarsi al lavoro, sino a trascorrere qualche ora, dopo cena, davanti alla tv, al pc piuttosto che lo smartphone.

Una monotonia che, a lungo andare, va ad intaccare il rapporto di coppia nel profondo, rendendo quasi un rito dovuto l’accoppiamento col partner. Le emozioni dei primi tempi, quella voglia sincera, reale e giocosa di voler fare l’amore, viene decisamente meno. E quando il sesso è più un obbligo che un reale e concreto desiderio, qualcosa, spesso, si rompe nella solidità della coppia.

 

I sex toys, uno strumento sempre più utilizzato

Il sesso, tuttavia, è solo un elemento dei tanti presenti nella vita affettiva di una coppia. Non capita di rado, di conseguenza, che nonostante ci sia la massima concordia nella maggior parte delle sfaccettature della vita di coppia, qualcosa si incrini sotto le coperte. La vita sessuale, d’altro canto, dev’essere sempre stimolata, inventandosi qualcosa di imprevedibile che possa sorprendere positivamente il partner.

Alcuni soggetti, ad esempio, cercano di rendere vivo e stimolante il rapporto ricorrendo ai sex toys, che si possono facilmente reperire in uno dei tanti sexyshop dislocati lungo lo Stivale o, in forma del tutto anonima, tramite gli e-store del settore presenti nel web, che consentono di ricevere l’oggetto al proprio domicilio in modo del tutto anonimo e sicuro. Un regalo che, talvolta, è in grado di rendere più vivace e frizzante il rapporto, esplorando nuovi orizzonti sino a quel momento inesplorati.

Il successo di questo comparto, specie negli ultimi dieci anni, è piuttosto evidente. Ed anche il gentilsesso, una volta restio ad ammettere l’utilità di questi strumenti di piacere, oggi approccia a questo mondo in maniera decisamente più consapevole e disinibita, spesso chiedendo al proprio partner di poterli inserire come stuzzicante preliminare o coadiuvante all’interno del rapporto.

In alcuni casi, però, è la donna a dover comprendere le esigenze dell’uomo, che, per sua natura, è definito “cacciatore” e tende, non di rado, ad appagare il proprio ego o compensare le “mancanze” della propria partner altrove. Grazie alla tecnologia, oltretutto, le possibilità si sono notevolmente ampliate. Ed il discorso, in tal senso, vale sia per “lui” che per “lei”.

 

Rapporti extraconiugali esclusivamente passionali

Alla ricerca di avventure piccanti ed al di fuori dell’ordinarietà, uomini e donne si affidano alla rete per trovare quel benessere sotto le coperte che, col passare del tempo, è venuto meno nel rapporto col proprio partner. In rete, le occasioni non mancano di certo. Ma è meglio evitare di finire in alcune trappole che, nel medio periodo, possono incrinare la solidità del rapporto di coppia.

Quando si va alla ricerca di qualcosa che sia solamente carnale, quindi, è opportuno rivolgersi ai professionisti del settore, che sono in grado di soddisfare, compiutamente, le necessità di ogni singolo soggetto senza correre il pericolo di qualsivoglia altra tipologia di coinvolgimento. Non si spiega, altrimenti, il successo delle escort di Asti, tra le più rinomate ed apprezzate dell’intera Italia nord-occidentale, o dei Gigolò di Torino, che riscuotono un interesse costantemente crescente da parte delle donne piemontesi.

Nella maggior parte dei casi, questi professionisti riescono a cogliere immediatamente le esigenze di ogni singolo individuo, riuscendo a creare un clima empatico in grado di far sentire a proprio agio l’ospite, mettendolo nella condizione mentale di liberarsi di ogni tabù, trasformando in realtà i propri desideri. Anche quelli più inconfessabili che, non di rado, vengono tenuti nascosti al proprio partner.

Leave a Comment